giovedì 26 novembre 2009

Ostriche e pistacchi

Ieri sera la parte femminile adulta della famiglia, nonchè moglie, amante, persona e momentaneamente maestra si è concessa una piccola dose di festa e trasgressione. Il tutto è stato dignitosamente condiviso da un marito felicemente stupito.
Mentre le due baby grandi deliziavano il loro palato strafogandosi con una massiccia dose di pistacchi e la baby baby rovesciava un pisellino alla volta sotto il tavolo in un momento di sperimentali pasticci educativi, i trasgressivi genitori si son dedicati a un grande piatto di ostriche innaffiate da un buon vino bianco. Alla fine della serata il pacchetto dei pistacchi era terminato così come il vino.
La Biofamily senza più freni inibitori ha acchiappato il panettone ricoperto di glassa, mandorle e zucchero a velo e ha completato l'opera!
Stremati da tante trasgressioni e un pò brilli (e qui mi riferisco solo alla parte adulta della serata o a quel che ne rimaneva) ci siamo trascinati nei rispettivi letti.
Purtroppo verso le tre del mattino la baby baby ha strillato la sua nostalgia verso la sua mamma.
Mamma sua strisciando nel letto si è alzata, l'ha accolta tra le sue braccia e la poppata più e più volte.

La trasgressiva serata è stata così punita.

2 commenti:

Massimo ha detto...

Adesso capisco l'espressione stanca e provata del mio coscritto...ah birichini!!!

Daniele ha detto...

umh....ne è valsa la pena...ne berrei un'altra questa sera, di bottiglia di vino! :-)

 


Design by: Blogger XML Skins | Distributed by: Blogger Templates | Sponsored by Application Monitoring